Cooperative Formative Scolastiche (CFS)

Il progetto

Con il progetto delle Cooperative Formative Scolastiche (CFS), l'impresa cooperativa entra in classe. Secondo le nuove direttive della legge 107/2015 sull'alternanza scuola lavoro, la Cooperazione Trentina ha ideato uno strumento che risponde alle nuove necessità della scuola e allo stesso tempo offre una soluzione innovativa alle imprese cooperative che ospitano tirocini.

Le cooperative formative scolastiche sono dei veri e propri laboratori dì competenze, un ponte tra la scuola e il mondo cooperativo. Due mondi che si incontrano per lavorare su progetti concreti, con importanti ricadute sulle imprese partner e sulla comunità.

Per le imprese cooperative partner rappresentano una nuova possibilità di testare progetti sperimentali e di innovazione, per studenti e studentesse l'occasione di mettere in gioco conoscenze e abilità per sviluppare competenze imprenditoriali.

La metodologia

Il percorso CFS si basa su una specifica metodologia di apprendimento centrata sull'imparare facendo offerta agli studenti tramite la costituzione e gestione della loro CFS.

La CFS viene costituita, organizzatae gestita dagli studenti di una classeo di più classi, in modo del tutto simile a quello di una normale impresa cooperativa, pur con obiettivi esclusivamente didattici, educativi. formativi ed esperienziali.

Con l'affiancamento dei tutor scolastici, dei tutor aziendali e di esperti e professionisti provenienti da tutti i
settori della Cooperazione, gli studenti fanno esperienza diretta del loro essere "cooperatori e cooperatrici" imparando a collaborare assieme, in modo democratico, e ad utilizzare le proprie conoscenze e abilità per realizzare in modo competente un obiettivo di interesse della comunità.

Basata sull'imparare facendo, l'esperienza CFS permette agli studenti di sviluppare le proprie competenze di imprenditorialità:

- conoscendo in modo attivo le caratteristiche e l'organizzazione di un'impresa cooperativa;

- mettendo in pratica i principi e i valori della cooperazione che sono nel contempo costitutivi anche delle competenze di cittadinanza;

- facendo esperienza dell'importanza di collaborare in classee fra classi;

- partecipando attivamente al processo formativo e all'esercizio della democrazia diretta;

- adottando un metodo di lavoro cooperativo per lo svolgimento della didattica ordinaria;

- approfondendo le relazioni con le imprese cooperative committenti;

- disponendo di occasioni di orientamento attivo al lavoro.

Il curriculum delle competenze

Il curricolo verticale delle competenze, di riferimento del percorso CFS, è costruito su 8 competenze chiave.

Competenze cooperative di base

1. Comprendere e riconoscere le specificità di un'impresa cooperativa

2. Comprendere ed esercitare attivamente il ruolo di socio cooperatore

3. Relazionarsi con i diversi portatori di interesse della comunità locale

Competenze cooperative trasversali

4. Lavorare e risolvere problemi in gruppo in ambiente cooperativo

Competenze cooperative tecnico professionali

5. Ideare e sviluppare un'attività organizzandosi in forma cooperativa

6. Presidiare gli aspetti economici e finanziari della CFS

7. Presidiare gli aspetti gestionali della CFS

Competenze nel settore della sicurezza

8. Osservare le norme sulla sicurezza e salute nei luoghi di lavoro

Al set di competenze corrispondono una serie specifica di risultati di apprendimento, che sono acquisibili tramite un percorso di attività modulari per uno standard di 100 ore di attività di alternanza scuola -lavoro rendicontabili nel triennio.

Copyright 2017 - 2019 Cooperazione Trentina